UNA PIACEVOLE MATTINATA IN ENGLISH TRA GIARDINAGGIO, ESPERIMENTI E CUCINA

Sabato 17 febbraio si è svolta una piacevolissima giornata in centro a Firenze: 19 bambini hanno partecipato ad una giornata in perfetto stile Labsitters.
Appena arrivati, lasciati mamma e papà, i bambini si dividono in tre gruppi: un gruppo impegnato a fare esperimenti esplosivi di scienze, uno a cucinare dei buonissimi cupcakes e un altro si è dilettato nell’arte del giardinaggio. I bambini del primo gruppo iniziano a fare dei disegni su del cartoncino colorato che successivamente applicano su vasi di plastica: guardate che bel risultato!

Dopo, anche se la giornata non era delle migliori, andiamo all’aperto a piantare dei semini nei vasi: viole, girasoli e margherite a volontà.
I più piccoli adorano giocare all’ aria aperta e toccare con le mani il terriccio mentre i più grandi si divertono a piantare dei fiori che cresceranno in primavera.

Una volta finito il lab, ciak si cambia!

Il gruppo impegnato con il giardinaggio si scambia con il gruppo cucina.
In cucina i bambini mescolano tutti gli ingredienti per fare dei soffici muffin: la farina, il lievito, il sale (eh sì anche quello), la vaniglia, il latte, lo zucchero e le uova.

Al di là del mess che combinano in cucina, i risultati, una volta usciti dal forno,sono strabilianti! Ognuno ordinatamente scrive il proprio nome sotto ai cupcakes ma ciò nonostante si è verificato un mistero… alcuni cupcakes spariscono nel nulla e questo rimarrà un mistero che verrà svelato solo a fine giornata, ma continuiamo!

Messi in forno, è tempo di aspettare e dunque non resta che fare un altro switch e passare ad un’altra attività: il laboratorio di scienze. I bambini si cimentano a fare i piccoli scienziati facendo esplodere del liquido sospetto (tranquilli genitori, niente di pericoloso!): con un contagocce, versano del colorante nei bicchieri assieme al bicarbonato e all’aceto e patapoom, la reazione chimica fa esplodere il liquido nel bicchiere come un vulcano!

Poi è tempo di creare le nuvole con acqua e schiuma da barba: i bambini guardano come si mescolano in maniera particolare i colori. Per finire, dal menù dello scienziato viene preparata una pietanza del tutto unica, latte e sapone (mmm, che bontà!). Vi chiederete cosa c’entrino latte e sapone ma provare per credere! Il potere del latte fa ribaltare il sapone al di sotto e si crea una vera e propria palude che ribolle.

Il timer della cucina suona e finalmente i cupcake sono pronti.

I bambini raccolgono i loro cupcake e li decorano con della glassa allo zucchero ma rimane il mistero dei poveri cupcake scomparsi…dopo aver guardato in giro si scopre che inavvertitamente due diabolik li avevano scambiati e fiù anche questo inghippo viene risolto.

Ahimè alle 12:30 i labs sono finiti ed è quasi tempo di andare ma non senza aver giocato alla patata bollente e ad un pazzo twister!

Con la musica del momento la patata inizia a girare di mano in mano ma stop! Si ferma la musica e tocca ad una bambina fortunata strappare il primo strato di giornale, ahimè non trovandoci niente. Dopo aver girato per un paio di volte, la patata viene aperta ed è piena di caramelle!
Nel frattempo è tempo di twister: altri kids si aggrovigliano tra di loro ridendo a crepapelle dopo essersi incrociati e caduti.

Ma dopo un paio di turni l’orologio scocca le 13 ed è tempo di andare, i genitori suonano il campanello ed è tempo di salutarsi…Un po’ malvolentieri i bambini prendono giacca ed i lavoretti e salutano i loro vecchi e nuovi amici.

In definitiva si è svolta una splendida mattinata di scienze, creatività e giochi dove i bambini in compagnia hanno passato un sabato mattina in maniera alternativa e divertente, insomma la riprova che i bambini di qualsiasi età se impegnati con attività stimolanti possono divertirsi imparando l’inglese!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *